Giovanni da San Giovanni, Tabernacolo delle Stinche: S. Leonardo

Soggetto/ Titolo normalizzato
Il Senatore Girolamo Novelli fa la carità ai carcerati; San Leonardo; San Lorenzo
Autore
Giovanni Mannozzi detto Giovanni da San Giovanni
Oggetto
Affresco
Provincia
Firenze
Comune
Firenze
Provenienza
Tabernacolo via Isola delle Stinche, angolo via Ghibellina
Luogo di conservazione
Tabernacolo via Isola delle Stinche, angolo via Ghibellina: Il Senatore Girolamo Novelli fa la carità ai carcerati, San Leonardo. Sconosciuto: San Lorenzo
Mostra
II, n. 137
Restauratore
Giuseppe Rosi

Note

Tabernacolo delle Stinche: [Il Senatore Girolamo Novelli fa la carità ai carcerati (parte centrale): non esposto]; San Leonardo (laterale sinistro); San Lorenzo (laterale destro)


Documentazione di restauro

RELAZIONE DI RESTAURO, 1958 [1956 -1957].
Natura e condizioni del muro: muro esterno e esposto alle intemperie. Mattoni.
Stato di conservazione dell'opera: discreto nella parte centrale, mentre molto rovinato nelle parti laterali.
Notizia e incidenza di restauri precedenti: 1. Intorno al 1730, ripulita da Tommaso Puccini Romani; 2. Nuova intelaiatura architettonica messa in opera a salvarlo e difenderlo dalle intemperie, ma venne a nascondere il S. Leonardo.
Tecnica della pittura murale: affresco.
Intonaco: normale. Calce e sabbia spessore circa mm 5.
Sinopia: nessuna.
Arriccio: normale calce e sabbione spessore medio circa mm 15.
Pigmenti normali: tutti.
Operazioni sulla superficie dipinta: leggera pulitura con ammoniaca e fissaggio a caseina, ma la pulitura è stata resa assai limitata dalle sostanze irreversibili stese in restauri passati sulla superficie, soprattutto la gommalacca.
Mezzi e materie per incollaggio tele: colla animale.
Tecnica dello stacco: strappo.
Operazioni sulla malta a tergo: remozione fino al colore.
Natura dell'adesivo sul tergo: resina vinilica e carbonato di calcio.
Natura dell'adesivo al supporto: resina vinilica e carbonato di calcio.
Supporto: masonite temperata in tre strati.
Metodi e mezzi usati nella pulitura definitiva: ammoniaca e butilamina, nelle prove di rimuovere i vecchi fissativi. In parte i risultati sono stati buoni, ma è stato impossibile togliere la gommalacca.
Restauro pittorico: di intonazione.

Restauratore: Giuseppe Rosi.


SCHEDA DI STACCO: marzo 1957.
Restauratore: Giuseppe Rosi.

link schede

Affresco (San Lorenzo) esposto alla I Mostra:

Immagini

Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria fotografica


Visualizza sulla mappa