Scuola fiorentina dei primi del sec. XV, Crocifissione

Soggetto/ Titolo normalizzato
Crocifissione
Autore
Scuola fiorentina
Datazione
XIV secolo
Numero di Catalogo Generale ICCD
Scheda OA 09 00071727
Oggetto
Affresco
Provincia
Firenze
Comune
Firenze
Provenienza
Dalle demolizioni ottocentesche del vecchio centro storico di Firenze
Luogo di conservazione
Ospedale degli Innocenti, Galleria sopra il portico del chiostro centrale
Mostra
II, n. 93
Restauratore
Giuseppe Rosi

Perizia di restauro

n. 54, E. F. 1957-1958: fissaggio e pulitura della superficie dipinta; doppio intelaggio con tela di cotone e canapa; distacco dal muro; rintelaggio con applicazione di doppia tela; remozioni della tela e della colla; stuccatura e applicazione su telai; restauro pittorico o intonaci neutri.
Restauratore: G. Rosi.

Documentazione di restauro

RELAZIONE DI RESTAURO (vecchio stacco conservato con tutto il muro), inizio: 1957.
Natura e condizioni del muro: vecchio stacco. Muro di mattoni.
Stato di conservazione dell'opera: vecchio stacco recuperato dalle distruzioni ottocentesche del vecchio centro fiorentino. Leggermente logorato in certe parti.
Notizia e incidenza di restauri precedenti: nessuna.
Tecnica della pittura murale: affresco conservato con tutto il muro.
Intonaco: normale. Calce e sabbia. Spessore circa mm 5.
Sinopia: nessuna.
Arriccio: normale. Calce e sabbione magro, circa mm 15 lo spessore.
Pigmenti normali: tutti.
Analisi di laboratorio: nessuna.
Operazioni sulla superficie dipinta: fissaggio con caseina diluita.
Mezzi e materie per incollaggio tele: colla animale.
Tecnica dello stacco: strappo.
Operazioni sulla malta a tergo: remozione fino al colore.
Natura dell'adesivo sul tergo: resina vinilica e carbonato di calcio.
Natura dell'adesivo al supporto: resina vinilica e carbonato di calcio.
Supporto: masonite temperata in tre strati.
Metodi e mezzi usati nella pulitura definitiva: ammoniaca.
Restauro pittorico: abbassatura dei colori.

Restauratore: Giuseppe Rosi.


SCHEDA DI STACCO: maggio — giugno 1958, staccato, intelato con resina polivinilica e carbonato calcico, applicato su masonite temperata a tre strati.
Restauratore: Giuseppe Rosi.

Immagini

Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria fotografica

 

Visualizza sulla mappa