Giovanni di Francesco, Eterno, Angeli, Innocenti

Soggetto/ Titolo normalizzato
Dio Padre benedicente
Autore
Giovanni Cervelliera detto Giovanni da Rovezzano
Numero di Catalogo Generale ICCD
Scheda OA 09 00070588
Oggetto
Affresco
Provincia
Firenze
Comune
Firenze
Provenienza
Ospedale degli Innocenti, loggiato, lunetta sopra il portale della chiesa
Luogo di conservazione
Ospedale degli Innocenti, loggiato, lunetta sopra il portale della chiesa
Mostra
II, n. 172, tav. XXVIII
Restauratore
Leonetto Tintori, Ditta Basilio Rangoni

Perizia di restauro

n. 27, E. F. 1957-1958: distacco dal muro; stuccatura e applicazione su telai; restauro pittorico o intonaci neutri.
Restauratore: L. Tintori.

n. 47, E. F. 1958-1959, a completamento: telai a triplice strato di masonite temperata.
Restauratore: Rangoni (telai).

Documentazione di restauro

RELAZIONE DI RESTAURO, fine: 1957.
Natura e condizioni del muro: mattone.
Stato di conservazione dell'opera: riarso e sollevato in piccole croste a causa del fissativo usato in passato e dalla esposizione a troppi rapidi e frequenti passaggi di temperatura e di umidità.
Notizia e incidenza di restauri precedenti: il restauro del secolo scorso fu opera di A. Marini.
Tecnica della pittura murale: affresco.
Intonaco: sabbia e calce spesso 5 mm circa.
Arriccio: sabbione e calce spessore 12 mm circa.
Pigmenti normali: tutte le terre compreso bianco S. Giovanni e nero vegetale.
Pigmenti eccezionali: azzurrite, malachite.
Altri pigmenti: azzurrite in malachite.
Glutine: resine di doratura.
Operazioni sulla superficie dipinta: caseina per le fermature provvisorie, ammoniaca e bicarbonato di sodio per le puliture.
Mezzi e materie per incollaggio tele: cotone, canapa e colla.
Tecnica dello stacco: strappo.
Operazioni sulla malta a tergo: demolizione fino a liberare il colore.
Natura dell'adesivo sul tergo: vinavil.
Natura dell'adesivo al supporto: vinavil.
Supporto: masonite temperata in tre strati.
Metodi e mezzi usati nella pulitura definitiva: ammoniaca e acqua.
Restauro pittorico: tempere ed acquerelli.

Restauratore: Tintori.


SCHEDA DI STACCO: 10 ottobre 1957 — 16 marzo 1958, assottigliato da tergo fino al colore, riportato su tela con resina vinilica e applicato su telaio di masonite temperata in triplice strato.
Restauratore: Leonetto Tintori.

Immagini

Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria fotografica

 ACA-F-040272-0000

(Su gentile concessione degli Archivi Alinari, Firenze)

Visualizza sulla mappa