Tommaso di Stefano detto Giottino, Tabernacolo di via del Leone: Madonna col Bambino e Santi

Soggetto/ Titolo normalizzato
Madonna con Bambino in trono tra Angeli e San Giovanni Battista e San Romualdo
Autore
Tommaso di Stefano detto Giottino
Oggetto
Affresco
Provincia
Firenze
Comune
Firenze
Provenienza
Via del Leone, angolo via della Chiesa
Luogo di conservazione
Galleria dell’Accademia
Mostra
I, n. 40, tav. IV

Note

Conosciuto anche come: Tabernacolo della Madonna della sagra o del Morbo

Documentazione di restauro

Dell’intervento di restauro abbiamo notizia dalla relazione di restauro, eseguito nel 1981-1982 da Fabrizio Bandini, Guido Botticelli, Marcello Chemeri. Nella sezione Notizia e incidenza di restauri precedenti è segnalato: “staccato negli anni ’30 dal restauratore A. Benini e riportato su di un supporto di rete metallica tenuta a tirare da una cornice di legno. L’adesione fu ottenuta facendo affogare la rete metallica nel gesso a tergo del dipinto. La superficie era offuscata da varie ridipinture e beveroni.”

ALTRA DOCUMENTAZIONE:
n. B2/12: Preventivo di spesa per il restauro dell'affresco di Maso di Banco in un tabernacolo all'angolo di via del Leone e via della Chiesa in Firenze.
Perizia per danni di guerra. L'affresco di Maso di Bartolomeo nella località su menzionata, allo scoppio della guerra, per la sua grande importanza fu staccato per essere collocato in posto sicuro. Si rende necessario, ora, condurre a termine il restauro comprendente il fissaggio delle parti del colore pericolanti, il consolidamento dell'intonaco, rifacimento di zone mancanti e una generale ripulitura: è prevista la spesa di L. 27.000,00
Firenze, 1 luglio 1947"
[Firmato Ugo Procacci e Giovanni Poggi]

Immagini

Clicca sull'immagine per visualizzare la galleria fotografica

 

Visualizza sulla mappa