Scuola fiorentina del II quarto del sec. XV, Tabernacolo: I Quattro Evangelisti

Soggetto/ Titolo normalizzato
Madonna con Bambino in trono e Angeli; Evangelisti; due Santi; Stigmate di San Francesco; San Cristoforo; Annunciata e Angelo annunciante
Datazione
Secondo quarto del XV secolo
Oggetto
Affresco
Provincia
Firenze
Comune
Scandicci
Località
Vigliano
Provenienza
Tabernacolo
Luogo di conservazione
Firenze, Villa Corsini, deposito della Limonaia
Mostra
II, n. 190-191
Restauratore
Giuseppe Rosi

Note

Madonna con Bambino in trono e Angeli (parte centrale); Evangelisti (sottarco); due Santi; Stigmate di San Francesco (laterali); San Cristoforo (laterale esterno); Annunciata e Angelo annunciante (parte superiore esterna)




Perizia di restauro

n. 21/9, E. F. 1957-1958 (Madonna col Bambino e Santi, Quattro Evangelisti, Spirito Santo e Annunciazione): fissaggio e pulitura della superficie dipinta; distacco dal muro; stuccatura e applicazione su telai; restauro pittorico o intonaci neutri.
Restauratore: Rosi.

Documentazione di restauro

RELAZIONE DI RESTAURO, fine: 1958.
Natura e condizioni del muro: tabernacolo.
Stato di conservazione dell'opera: condizione discreta di questi quattro Evangelisti che rimangono da un grande tabernacolo del quale il resto è completamente sparito.
Notizia e incidenza di restauri precedenti: nessun antico restauro.
Tecnica della pittura murale: affresco.
Disegni spolveri graffiti: no.
Intonaco: calce e sabbia normale, spessore mm 5
Sinopia: nessuna.
Arriccio: calce e sabbione magro. Spessore medio mm 15.
Pigmenti normali: tutte le terre.
Pigmenti eccezionali: azzurrite.
Alterazione pigmenti: azzurrite trasformata in malachite in varie zone.
Analisi di laboratorio: nessuna
Operazioni sulla superficie dipinta: pulitura con ammoniaca e fissaggio con caseina.
Mezzi e materie per incollaggio tele: colla animale.
Tecnica dello stacco: strappo.
Operazioni sulla malta a tergo: assottigliamento fino a circa 3 mm dalla superficie.
Natura dell'adesivo su tergo: resina vinilica e carbonato di calcio.
Natura dell'adesivo al supporto: resina vinilica e carbonato di calcio.
Supporto: cellulare con masonite. Si è dovuto ricostruire la forma della volta.
Metodi e mezzi usati nella pulitura definitiva: ammoniaca.

Restauratore: Giuseppe Rosi.


SCHEDA DI STACCO: marzo — giugno 1958.
Restauratore: Giuseppe Rosi.

link schede

Affreschi (parte superiore esterna; laterali, frammento) esposti alla III Mostra:

Sinopie (laterali; laterale esterno; parte centrale; due Santi) esposte alla III Mostra III:

Visualizza sulla mappa