Fra Filippo Lippi, La conferma della Regola

Soggetto/ Titolo normalizzato
Conferma della Regola Carmelitana
Autore
Filippo Lippi
Numero di Catalogo Generale ICCD
Scheda OA 09 00284120
Oggetto
Affresco
Provincia
Firenze
Comune
Firenze
Provenienza
Chiesa di Santa Maria del Carmine, Chiostro
Luogo di conservazione
Convento di Santa Maria del Carmine, Sala Capitolare detta della Colonna
Mostra
I, n. 28-29, tav. XXIV-XXV; II, n. 22-23
Restauratore
Leonetto Tintori

Documentazione di restauro

RELAZIONE DI RESTAURO, fine: 1957.
Stato di conservazione dell'opera: colore molto sollevato.
Notizia e incidenza dei restauri precedenti: nel 1929 fu compiuto un consolidamento delle parti affrescate che andarono sempre peggiorando fino a che fu deciso lo stacco eseguito a cura dell'Istituto Centrale del Restauro di Roma. Arrotolato su un rullo durante la guerra, così rimase fino al 1957.
Tecnica della pittura murale: buon fresco.
Pigmenti eccezionali: l'affresco fu dipinto in “terra verde” (con questo termine si indicava la pittura quasi a monocromo, solo rialzata da ocre e da bianche.)
Supporto: tolto dal rotolo e tirato su un telaio normale, risultò debole e lenteggiante perciò fu deciso di aggiungere una tela con pasta di grano simile a quelle delle normali foderature. Il telaio ha una guaina metallica perimetrale dove scorrono tasselli di legno che tengono tesa la tela.
Metodi e mezzi usati nella pulitura definitiva: la gommalacca usata dall'Istituto di Roma per la fissatura ha sbiancato ed appiattito l'affresco. Molti tentativi sono stati fatti per rigenerarla ma tutto è risultato inutile o quasi.

Restauratore: Tintori.


SCHEDA DI STACCO: 1956 - 1957, già staccato a cura dell'Ist. Centrale del Restauro. Recentemente rinforzato con un'altra tela di canapa applicata con resina vinilica e tirata su telaio ligneo con tiranti a doppia vite.
Restauratore: Leonetto Tintori.

Altra documentazione

Leonetto Tintori. Preventivo di massima

 

Visualizza sulla mappa